Perché non tutti gli anticalcare sono naturali e perché devi stare attento ai consigli che ricevi

Perché non tutti gli anticalcare sono naturali

e perché devi stare attento ai consigli che ricevi

 

Polifosfati_occhio-a-dove-lo-installi

 

Ore 20.01

 

Sei seduto a tavola insieme alla tua famiglia, stai per inforchettare il primo boccone e come al solito si ripete la stessa telenovela di quasi tutte le sere: squilla il telefono.

 

L’ennesima telefonata da un centralino che vuole appiopparti qualche cosa?

Cosa sarà mai questa volta?

Un contratto per la fornitura elettrica?

Un metodo rivoluzionario per fare soldi a palate grazie al Forex?

 

Rassegnato rispondi al telefono.

 

Vorresti non rispondere e fregartene, ma sentire squillare il telefono per millemila volte ti dà più fastidio che rispondere e liquidare qualsiasi centralinista in tre secondi.

 

Certo, prima o poi devi deciderti a prendere come abitudine quella di staccare il telefono prima di metterti a tavola.

 

Lo pensi ogni volta, ma ogni volta pensi che se ti chiama tua madre per un bisogno?

 

D’altronde è rimasta sola e sapere che potrebbe avere bisogno di te proprio in quel lasso di tempo in cui lo stacchi non ti fa stare tranquillo… e sopratutto, non mangeresti tranquillo ugualmente con quel pensiero.

E se poi ti dimentichi di riattaccarlo?

Pensi a tutte queste cose mentre rispondi e proprio come volevasi dimostrare all’altro capo del telefono c’è una persona che ti chiede se hai mai pensato al problema del calcare.

 

Liquidi la telefonata come fai di solito e torni a tavola per goderti la cena con la tua famiglia.

Però nel frattempo pensi che in realtà al problema del calcare non ci hai mai davvero riflettuto seriamente.

 

Con tua moglie hai ristrutturato l’appartamento che avete comprato, lo avete arredato da cima a fondo con tanto impegno e tanti sacrifici (mica crescono sugli alberi i soldi) però questa cosa del calcare proprio non l’avete presa in considerazione.

Certo, pensandoci bene il calcare lo noti tutti i giorni nei rubinetti, vedi tua moglie che strofina e strofina continuamente usando vari prodotti più o meno efficaci.

Tu periodicamente smonti i filtrini dei rubinetti e li metti a bagno qualche ora con l’anticalcare.

Però… però non ti sei mai posto il problema di eliminarlo in modo definitivo.

 

Una cosa è certa, se tu dovessi prendere in considerazione il fatto di voler risolvere il problema del calcare, quello che vuoi è un anticalcare potente.

Vorresti un qualcosa che te lo faccia dimenticare una volta per tutte.

 

Potresti prendere in considerazione il fatto di chiamare il tuo idraulico e di sentire cosa ti propone.

Risolvere il problema del calcare vorrebbe dire non dover più preoccuparti dei rubinetti di casa, non dovresti più smontarli quei cavolo di rompigetto che ogni volta nemmeno ti ricordi da che parte si svita… i maledetti!

Potrebbe voler dire fare finalmente una doccia in santa pace senza doverti prendere ghiacciate e scottate continue?

 

Sicuramente potresti porre fine alla continua manutenzione degli irrigatori del giardino.

Pensi che probabilmente dovresti davvero riflettere su come eliminare il calcare una volta per tutte.

 

Giorno dopo ore 10.05

 

 

Dopo la telefonata di ieri sera ti si è insinuata nelle cervello l’idea di debellare il calcare dalla tua casa e dalla tua vita. Afferri il cellulare è chiami Il tuo idraulico.

Tu – “Ciao Marco, come va?”

Marco – “Ciao, tutto bene, dimmi tutto”

Tu- ” Senti io e mia moglie stavamo pensando di fare qualcosa per eliminare il calcare… Cosa mai consigli?”

Marco – “ok, senti… è semplice. Montiamo un Depuratore”.

Tu- ” Ok, come facciamo?”

Marco – “Guarda, facciamo che domani vengo da te e vediamo… ok?”

 

 

 

 

Giorno dopo ore 18.37 (anche se avevate fissato per le 14.00)

 

 

Arriva finalmente il tuo idraulico e lui comincia a guardare dove poter mettere il depuratore.

Certo, tu non hai né una cantina, né tanto meno un garage dove arriva l’ingresso dell’acqua. L’unico punto in cui puoi interrompere il tubo principale dell’acqua è al contatore.

Il contatore però ce l’hai sulla strada dentro alla cassetta condominiale dove ci sono anche tutti gli altri. Per fortuna non è molto piccolo… ma sicuramente il depuratore a sale che vorrebbe montarti lui non c’è proprio verso di montarlo.

 

Come fare? Tu non vuoi trattare solo l’acqua della calda… certo, sarebbe già qualcosa… ma la tua intenzione è quella di debellare completamente il problema del calcare in TUTTA la casa, mica solo sull’acqua calda.

Allora il tuo fidato idraulico ti serve la soluzione.

Mettiamo un bel filtro anticalcare dopo il contatore e vedrai che il problema è risolto.

Certo… dovrai riempirlo più spesso che se fosse stato installato solo sotto la caldaia… ma chi se ne frega. L’importante è che dopo non ho più problemi con il calcare.

 

Detto fatto. Il giorno dopo ti installa il fantomatico filtro anticalcare direttamente al contatore di casa.

 

Un bel filtro a Polifosfati al contatore e tutto sarà più bello!

 

 

polifosfato_contatore_acqua

Adesso però facciamola finita con il racconto della storia e parliamoci francamente. Secondo te è una cosa intelligente da fare?

Fammi capire… quando vai a comprare la mortadella al supermercato… oppure il prosciutto cotto o qualsiasi altro alimento, compri quello che contiene Polifosfati?

Credo proprio di no… credo proprio che tu preferisca prendere quelli SENZA Polifosfati.

Saranno anche più belli e luccicanti, ma se come me tieni un po’ alla tua salute, credo che la tua scelta ricada in quelli più naturali possibili.

 

Adesso… senza addentrarci nei dettagli dei salumi, mi dici perché al supermercato fai una scelta e per l’acqua di casa tua ne fai un’altra completamente differente?

 

Quando avrai installato un filtro a Polifosfati subito dopo il tuo contatore dell’acqua, tutta la tua acqua conterrà al suo interno un certo quantitativo di polifosfati disciolti che tu ti mangerai, ti berrai e assumerai anche solo per osmosi dalla pelle durante la doccia.

 

Dal canto mio, sconsiglio anche solo il semplice filtro a polifosfati sotto la caldaia perché devi stare attento a come gestisci il miscelatore del rubinetto ogni volta che lavi la verdura, oppure prendi l’acqua per cuocere la pasta… ma se lo installi subito dopo il contatore dell’acqua… amico mio… non c’è possibilità alcuna di stare attento.

 

Dopo che il tuo idraulico se ne darà andato, sicuramente godrai del fatto che il lavello si macchierà meno… o che i filtrini dovrai smontarli meno di frequente… ma sei sicuro che il gioco valga la candela?

 

Vuoi davvero debellare il calcare una volta per tutta dalla tua casa?

Comincia da qui (clicca sull’immagine)
Tutta La Verità Sul Calcare

e poi fai come tutti quelli che ormai hanno detto addio al problema del calcare senza dover ricorrere a compromessi.

QUI puoi trovarne alcuni che dicono di come si trovavano PRIMA e di come si trovano ADESSO

 

Dopo aver scaricato il Report, mi scrivi su WhatsApp cliccando sul pulsantino in basso a destra (tipo quello che vedi qui sotto nell’immagine) e insieme vedremo SE e COME posso aiutarti ad eliminare il calcare, compreso liberare i tuoi tubi dalla vecchia incrostazione.

 

Non ci sono altre vie.

 

 

Scarica gratuitamente…
“Tutta La Verità Sul Calcare”
clicca qui

Tutta_la_verita_parte1

Un saluto…

Save Your Mind, Castiel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Vuoi Sapere Tutto Sul Calcare?

SCARICA GRATUITAMENTE
TUTTA LA VERITA' SUL CALCARE

Tutto Quello che non Vogliono Farti Conoscere sul Trattamento dell'ACQUA
Powered by Autience

Per qualsiasi domanda, sono sempre a tua disposizione!

Chatta con me su WhatsApp